Reading time: 3 minutes

Brescia – 17 dicembre 2018 – La parola d’ordine degli ultimi anni nel settore informatico è “Always-On”, che significa avere una connessione perenne h24 e 365 giorni all’anno. Questa necessità è ancora più fondamentale per le aziende e per il loro business, ma non sempre le infrastrutture IT sono aggiornate e se sottoposte ad un alto livello di operatività possono incorrere in episodi di downtime che mettono a serio rischio l’attività. Per evitare queste spiacevoli situazioni Walley Design, società di ingegneria italiana che offre studi di fattibilità, sviluppo di servizi d’ingegneria di base e di dettaglio, assistenza all’approvvigionamento ed attività di assistenza impianto nei settori Oil & Gas, Chimico e Petrolchimico, Farmaceutico etc., ha scelto Syneto.

L’azienda aveva necessità di implementare l’infrastruttura IT e adattarla alle esigenze generali e ai bilanci delle PMI. Per fare questo doveva avere la certezza che i dati sensibili del progetto fossero protetti e che potessero essere facilmente recuperati nel minor tempo possibile in caso di incidenti informatici, per evitare che l’attività venisse interrotta. Un’altra importante esigenza era trovare una soluzione adatta all’esecuzione di applicazioni ad alta intensità di risorse come CAD (2D/3D), software PDM e software di calcolo strutturale, tutti elementi fondamentali per il business.

Per tutti questi motivi, la scelta di Walley Design è ricaduta sulla soluzione iperconvergente di Syneto che utilizza VMware ESXi come hypervisor. Si tratta di un modello che offre una tecnologia di nuova generazione, che ha dimostrato di rispondere a pieno alle esigenze aziendali di protezione dei dati e di mantenere al massimo il livello di prestazioni, grazie ad un Recovery Time Objective (RTO) affidabile con tempo di ripristino delle informazioni di soli 15 minuti a seguito di un incidente informatico e al Recovery Point Objective (RPO) di appena 1 minuto che assicura la riduzione al minimo della perdita di dati.

“Abbiamo scelto Syneto per la stabilità e le prestazioni della soluzione, ma anche per il sistema di replica, che riduce i tempi di backup e aumenta la sicurezza grazie alle sue capacità di conservazione e ai tempi di ripristino”,
ha dichiarato Roberto Rambaldini – CEO di Walley Design.

Inoltre, tra i numerosi vantaggi portati dall’adozione della soluzione Syneto è importante sottolineare che trattandosi di un sistema di gestione “one- click”, il team IT aziendale investe pochissimo tempo nella gestione dell’infrastruttura.


Get the Press KitPress kit with images, logos and press release text


Syneto

Syneto sta innovando l’infrastruttura IT tradizionale di piccoli e medi data-center aziendali, piccole e medie imprese e sedi distaccate/filiali, offrendo infrastrutture iper-convergenti all’avanguardia appositamente progettate per le loro esigenze. Mentre le infrastrutture IT tradizionali si basano su componenti costosi e di difficile gestione, Syneto crea una soluzione all-in-one che combina l’agilità e la convenienza del cloud pubblico con la sicurezza in loco e le prestazioni del cloud privato, mettendo le basi per un futuro in cui l’IT ibrido è protagonista.

Syneto porta le infrastrutture iperconvergenti su un altro livello con performance applicative superiori del 500% rispetto alle infrastrutture tradizionali, una protezione dati sempre attiva e funzionalità di disaster recovery integrate, che, in caso di disastro, consentono ai clienti di riavviare l’intera infrastruttura IT in soli 30 minuti.

Per ulteriori informazioni: www.syneto.eu o Twitter.


Contatti per la stampa

Naper Multimedia – Zoe Perna