Reading time: 1 minute

Nel nostro Vocabolario, rendiamo semplici i termini IT. Due parole che utilizziamo spesso in Syneto (e in generale in questo settore) sono RTO (Recovery Time Objective) e RPO (Recovery Point Objective). Ma cosa significano e perché sono così importanti? Questo articolo spiega cos’è l’RTO o “recovery time objective”.


syneto-vocabulary-what-is-file-level-restore



Cos’è il RTO?

Il Recovery Time Objective (spesso utilizzato nella forma abbreviata RTO) può essere definito come l’intervallo di tempo entro il quale i processi IT e di business di un’azienda possono essere ripristinati dopo un evento negativo (disastro). In altre parole, un RTO può stabilire quanto tempo ci vorrà perché l’azienda torni ad essere “funzionante” dopo aver subito un incidente.

In questi casi è necessario un ripristino rapido per evitare lunghi periodi di inattività che impedirebbero all’azienda di svolgere le proprie attività di routine, causando di conseguenza anche perdite di denaro. Questo scenario varia da impresa a impresa, per alcune i tempi di inattività sono più costosi che per altre. Tuttavia, scegliendo una soluzione IT con un RTO basso, è possibile ridurre al minimo i tempi di inattività e, di conseguenza, i danni finanziari.


Che tipo di RTO offrono le soluzioni Syneto?

Le soluzioni HYPERSeries di Syneto sono state progettate pensando a un Disaster Recovery rapido. Ecco perché con Syneto si può beneficiare di un RTO di soli 15 minuti. Se la vostra azienda dovesse essere colpita da un disastro informatico, si sottrarrà al lavoro pochissimo tempo.